Manutentore verde e parchi, a Pesaro via al corso CNA e Istituto Cecchi

I mestieri del futuro / Negli ultimi 5 anni le imprese del settore cresciute del 26%. Parte un percorso formativo di 180 ore

PESARO – Il verde, i giardini, i parchi, le aiuole e gli spazi dedicati alla natura saranno sempre più importanti nella vita delle nostre città. Ecco perché sarà sempre più importante anche la loro manutenzione.

La professione di giardiniere e di manutentore di parchi e giardini gode di ottima salute. Negli ultimi 5 anni il numero di imprese del settore è cresciuto del 26,8% (fonte Unioncamere) e da qualche tempo la loro figura professionale è ancora più tutelata dalle normative. C’è anche una delibera della Giunta delle Marche, la n. 1596/2018 che attualizzando l’articolo 12 della legge 154/2016, ha individuato i requisiti formativi per esercitare e regolare l’attività di manutentore del verde.

In poche parole gli amanti del pollice verde non potranno più improvvisarsi giardinieri: per lavorare occorrerà dimostrare di possedere una formazione adeguata ed esperienza nel campo. Oppure, frequentare e conseguire con successo un corso di qualifica professionale. La CNA di Pesaro e Urbino, grazie all’ente di Formazione Form.Art e alla collaborazione con l’Accademia Agraria dell’Istituto Superiore Cecchi di Pesaro e in collaborazione con il Confidi Uni.Co. ha organizzato un apposito corso di abilitazione professionale da 180 ore rivolto in particolare alle persone che non possiedono un titolo di studio in discipline agrarie e paesaggistiche e intendono avviare una nuova impresa di manutenzione del verde.

Dovranno frequentare il corso anche i titolari e i preposti di aziende che si occupano (anche secondariamente) di manutenzione del verde. 

Il corso, che si terrà presso l’Accademia Agraria Cecchi  è finalizzato alla formazione di persone che intendono avviare o proseguire l’attività di manutentore del verde nel rispetto delle normative vigenti e permette di occuparsi dell’allestimento, della sistemazione e della manutenzione di aree verdi, aiuole, parchi, alberature e giardini pubblici e privati, attraverso l’uso corretto delle attrezzature e dei macchinari specifici. Il corso è obbligatorio per le persone che intendono avviare l’attività di manutentore del verde o che lavorano all’interno di un’impresa di giardinaggio come titolari o preposti. Tante le materie affrontate come la normativa in materia di scarti verdi, le tecniche di potatura e concimazione; la costruzione di aree verdi, parchi e giardini; elementi di fisiologia vegetale; di agronomia; di progettazione del verde; tecniche di trapianto e messa a dimora; di semina. Oltre a elementi di entomologia, fitopatologia, coltivazioni arboree, utilizzo di attrezzi agricoli e sistemi di irrigazione.

Struttura del corso

Il percorso formativo complessivo è di 180 ore, suddivide in 110 ore di lezioni teoriche, 60 ore di esercitazioni pratiche e 10 ore per l’esame finale.

Al termine sarà rilasciato un Attestato di Frequenza con verifica dell’apprendimento, con valore di qualificazione.

Per il conseguimento dell’attestato è richiesta anche la frequenza minima dell’80% delle lezioni.

Per ulteriori informazioni 348-7009516.

CNA di Pesaro e Urbino

UFFICIO STAMPA – CLAUDIO SALVI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...