Mi piace la fine di un’attesa, una poesia di Laura Arual

Non tutto ciò che conviene fa bene
A me piace il contrario di quello che non sa di niente
Mi piace quello che non mi conviene se mi fa stare meglio
Mi piace la fine di un’attesa
Seppure nell’attesa spesso cambio direzione
La fine di un dolore che è una strada persa
Per ogni gioia esiste una strada diversa anche se portano tutte al cuore
E si fermano lì
Farei finta di andarmene per sempre
Per capire se esiste un amore più grande della morte
Quel filo di coraggio in più per osare
Mi piace spezzare le file
Mi piace quando posso scegliere ciò che mi piace
Da mangiare o da mettere
Mi piace anche togliermi un peso
Abitare sarebbe da cambiare sempre per capire ed esplorare
Preferisco la periferia, nel centro tutti ci sanno stare
Non capisco i centrini non so che farmene
Pure pergamene di tempo perso
Fatte ragnatele
Mi piace chi divide qualcosa che gli piace con me
Mi piace spezzare le file
Mi piace farmi sorpassare perché io non so dove andremo a finire
Anzi lo so
E non mi voglio parcheggiare
Mi piace dire ciò che penso se non fa male
Credo alla fine sia questa la poesia
Toccare senza essere vista

Laura Arual

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...