Food & Memory giovedì 28 aprile alla Chiesa dell’Annunziata su iniziativa del Comune di Pesaro con l’AMAT nell’ambito del progetto Up-Create

Pesaro Capitale della Cultura 2024 ospita un nuovo evento dal sapore europeo, Food & Memory giovedì 28 aprile alla Chiesa dell’Annunziata su iniziativa del Comune di Pesaro con l’AMAT nell’ambito del progetto Up-Create.

Quattro giovani scrittori, quattro performance, un vincitore per scoprire come il teatro può dare vita a ricordi, sentimenti e sensazioni evocate dal cibo.

Up-Create è un progetto finanziato dall’Unione Europea tramite il programma Erasmus + e verrà presentato nel corso della serata pesarese. La partnership interdisciplinare e multiculturale è composta da 7 partner provenienti da 5 Paesi: Università di Aalborg (Danimarca), The Museum and Galleries of Ljubljana (Slovenia), AMAT Associazione Marchigiana Attività Teatrali (Italia), Art Museums Skagen (Danimarca), Einar Jónsson Museum (Islanda), ARGE Gustav Mahler Festival di Steinbach (Austria) e Alchemist Taste Lab (Danimarca).

Obiettivo del progetto è quello di sperimentare nuovi approcci per il coinvolgimento dei giovani nei settori culturali e creativi attraverso l’accostamento di cibo e arte, cibo e teatro, cibo e musica. Ogni istituzione culturale ha pubblicato una call invitando i giovani a riflettere su questo binomio per offrire un inedito sguardo su ciò che l’istituzione stessa rappresenta: le sculture del museo di Einar Jónsson, i progetti architettonici dello sloveno Jože Plečnik e la musica di Mahler hanno incontrato la tradizione culinaria attraverso la sensibilità e la fantasia contemporanea dei giovani di oggi. A Pesaro, nella serata di giovedì 28 aprile sarà proclamato il vincitore della call italiana Food & Memory. I vincitori di tutte le call che hanno avuto luogo nei diversi paesi avranno la possibilità di lavorare per una settimana alla Biennale Arte di Venezia a novembre 2022.

I testi di selezionati nell’ambito della call italiana Food & Memory sono Vento di Pooja Chakraborty, Senza titolo di Vladislav Gaspari, L’invisibile di Francesca Persichini e Il pasto di un supereroe di Erik Pollini, supervisione di Caroline Baglioni e Michelangelo Bellani.

L’ingresso all’appuntamento – inizio ore 21 – è gratuito, con prenotazione obbligatoria al 3460956050 o Teatro Sperimentale 0721 387548.

Barbara Mancia

ufficio stampa

AMAT

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...