A tutto Pizza: “Complimenti alla squadra ma occhio al Pescara”. Sul mercato: “Bolo è ok, le voci sul mercato sono bufale, la squadra resterà questa”

PESARO – Il giorno dopo la preziosa vittoria sul campo della Todis Lido di Ostia – che ha consegnato il secondo posto in classifica all’Italservice Pesaro -, il presidente biancorosso Lorenzo Pizza prende la parola. Non è un’intervista banale, ma ricca di contenuti. Buona lettura!

OLIMPUS ROMA E TODIS LIDO DI OSTIA – “Erano due partite difficili, pericolose. Contro l’Olimpus giocavamo con una grandissima squadra, davanti al nostro pubblico sì ma sempre contro una rivale ambiziosa. Loro vantano un nostro grandissimo ex giocatore, Marcelinho, ma non solo, hanno altri campioni. Io l’ho vista in televisione, non sono potuto andare al Pala Fiera, ho notato da una diversa prospettiva la forza e la veemenza con cui ha giocato l’Italservice Pesaro e quindi non posso che essere stato soddisfatto. La gara con la Todis era un incontro altrettanto impegnativo, giocavamo contro l’ultima in classifica, è vero, ma è una graduatoria bugiarda quella del Lido di Ostia, perché hanno perso sempre con pochi gol di differenza con tutte le squadre. Il clima da loro è tosto, dunque onore e merito alla mia squadra per aver giocato così bene, per essere rimasta calma soprattutto nel finale quando i locali hanno accorciato col power play. Quando si gioca contro i campioni d’Italia in carica è normale dare il trecento per cento. Complimenti allora ai miei ragazzi!”. E sul campionato in generale: “Il Petrarca in questo momento ha un rendimento esplosivo, ma il campionato è lunghissimo. Sono convinto che mantenendo questo ritmo potremmo concludere la regular season in maniera molto positiva. Sono fiducioso, la fase clou non è questa,  arriverà fra qualche mese. Qui dobbiamo contenere, viaggiare nella media per poi sparare tutte le cartucce a cavallo tra inverno e primavera”.

MERCATO IN ENTRATA – Notizia bomba: “Il tesseramento di Lucas Bolo è ufficiale, ci siamo riusciti in tempi record. Bolo è arrivato a fine ottobre in Italia, dopo i Mondiali. Neanche in un mese siamo riusciti a tesserarlo, ricordando tutte le problematiche che esistono per tesserare un giocatore straniero. Le prassi burocratiche sono lunghe e meticolose. Devo perciò ringraziare mia moglie Simona che si è data da fare moltissimo, come ringrazio Alessandro Sannino, un dipendente dell’Italservice che ci ha aiutato benissimo. Infine, un plauso all’ufficio tesseramenti della Divisione Calcio a cinque per la grande disponibilità. Bolo sabato già potrebbe giocare a Pescara, poi ovviamente queste sono scelte tecniche che spetteranno a mister Colini”.

MERCATO IN USCITA – Il presidente Pizza poi commenta e smentisce le diverse notizie di mercato che circolano attorno all’organico biancorosso. In sostanza, alcuni organi di stampa parlano di alcuni giocatori in uscita: “La verità è che sono tutte bufale. Non c’è veramente niente di concreto, niente di vero. Queste sono notizie che cercano di carpire i vari i giornalisti e queste cose non mi piacciono perché possono destabilizzare l’ambiente, la società e i ragazzi. Si fa fatica a capire da dove escano queste notizie. Un conto è fare un confronto tra due presidenti per parlare del rendimento di un giocatore, sono cose che ci stanno, si fanno ripeto per parlare. Un pourparler per intenderci, ovvero chiacchiere che devono rimanere riservate tra gli addetti ai lavori. Un altro conto invece è far uscire certe notizie che non hanno veramente niente di fondato. Non si capisce il motivo, il senso. Probabilmente qualcuno vuole i nostri campioni, qualche procuratore parla con i giornalisti ed ecco che scatta la confusione per destabilizzare”. Pizza allora dichiara: “Il gruppo resterà questo fino alla fine della stagione. Poi se qualcuno mi dice che per problemi vari vuole andare via da Pesaro, come è successo in passato con ex giocatori biancorossi, noi non obblighiamo né vincoliamo nessuno a restare. Sottolineo che chi vive, sceglie e gioca a Pesaro deve farlo con la massima convinzione. Quindi, la squadra non si tocca fino alla fine della stagione”.

FUTSAL PESCARA – Ed ecco che l’attenzione vira su sabato – ore 18,30 al PalaRigopiano – quando andrà in scena il big match con il Futsal Pescara: “L’importanza della gara è chiara. La sfida con gli abruzzesi è sempre ricca di fascino, non scordiamoci che il Futsal Pescara è pur sempre l’ex Acqua&Sapone, club con cui ci siamo giocati tanti trofei. E’ affascinante per tanti motivi, quelli sportivi, morali e riecheggiano delle vittorie strepitose. Premesso questo, oggi vediamo il Futsal Pescara come una squadra sempre molto forte, l’ossatura in sostanza è rimasta quella. Murilo, Gui, Coco, Mammarella… ci sono tutti guidati da un ottimo allenatore come Palusci. Sono d’accordo con Colini quando gli chiedono chi vede come favorite allo scudetto, e lui risponde spesso di non dimenticarsi il Pescara. Sono forti, competitivi e tra i migliori”.

Italservice Pesaro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...