I primi pensieri di settembre, una poesia di Laura Arual

C’è il mare che fa avanti e indietro

I primi pensieri di settembre

Il fumo acre della caccia dietro il sipario

Qualche nuvola che fuma il sole

La Sabbia che vola via

E si confonde tra la gente

Non vuole restare sola

Nasconde tutto e niente

Da un’altra fine ancora

C’è una che fa yoga

Per non sentire il peso

E chi trasporta se stesso su e giù

Un ombrellone aperto e uno chiuso

Un telo sospeso

Un palloncino

Un aquilone

Un venditore di sogni

Pieno di cose

La sera che arriva prima

E Una foglia ballerina

Tra le braccia di un’onda

Che non fa più l’ombra

Laura Arual

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...