Cartoceto, “Stelle d’argento”: si conferma un successo il connubio enogastronomia-scienza

Buona affluenza di pubblico per l’iniziativa del Comune e della Pro Loco di Cartoceto nata in collaborazione con il Museo del Balì

Si conferma una iniziativa apprezzata ed attesa quella di “Stelle d’argento”, il format ideato dal Comune di Cartoceto in collaborazione con la Pro Loco e il Museo del Balì che mette assieme enogastronomia di qualità, promozione del borgo storico e delle sue bellezze, musica e scienza. In un’atmosfera intima, infatti, gli otto locali aderenti a partire dalle ore 19 e sino a tarda serata hanno registrato un’ottima affluenza di pubblico interessato a gustare il fresco serale delle cene all’aperto tra musica e scoperta delle eccellenze dell’enogastronomia locale e a scoprire la meraviglia delle stelle grazie al planetario digitare e a tutte le altre tecnologie messe a disposizione dal Museo del Balì.

«Anche per questa seconda edizione – evidenzia soddisfatto il Sindaco Enrico Rossi – tanti sono stati coloro che si sono lasciati affascinare dall’atmosfera che si respira in questo borgo, interessati a conoscerne e gustare le eccellenze agroalimentari, enogastronomiche e casearie. Perle che rendono questi luoghi sempre più riconoscibili e apprezzati. Si riconferma poi la collaborazione con il Museo del Balì, di cui il Comune di Cartoceto è socio fondatore – spiega Rossi – Un polo scientifico d’eccellenza, capace di attrarre turisti, studenti e famiglie da tutta Italia e che deve rappresentare un anello fondamentale della catena attraverso la quale sviluppare e completare il percorso turistico di chi scopre il nostro territorio, magari per la prima volta».

«In questo momento di grande complessità – puntualizza l’Assessore alle Attività Economiche e Valorizzazione del Territorio, Debora Conti – vogliamo supportare la ripresa delle attività locali, fiaccate sicuramente dall’onda lunga di questa pandemia. Aver reso fulcro della manifestazione le attività di ristorazione del capoluogo, che fanno bene a questi luoghi e che resistono, significa intraprendere quelle azioni che possano riportare in controtendenza i fenomeni di svuotamento ed impoverimento sociale ed economico dei borghi italiani».

È infatti con grande soddisfazione che i ristoratori hanno accolto l’evento, assieme all’altro partner della manifestazione, la Pro Loco Cartoceto. «Siamo davvero lieti che “Stelle d’argento” si sia potuta riconfermare anche quest’anno – spiega il presidente Paolo Gilebbi – Sicuramente perché rientra tra le attività volte alla promozione del nostro territorio e il compito della Pro Loco è proprio quello di valorizzare questi luoghi. Ma anche perché questa manifestazione, si basa su una rete di collaborazione tra Comune, Pro Loco, locali, artisti e un importante museo come quello del Balì. Un lavoro che, come si è potuto vedere, ha ricadute concrete sul territorio e su tutti i partner di questa bella iniziativa».


Emanuela Sabbatini
Ufficio Stampa e Comunicazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...