Mercoledì 7 luglio 2021 alle ore 18,00 nell’ambito della serie Pesaro Storie online Egidio Ivetic dialoga con Ermanno Orlando (Università per stranieri di Siena), autore di Le repubbliche marinare (pp. 216, il Mulino 2021)

Come è noto gli stemmi di Venezia, Genova, Pisa e Amalfi campeggiano nella bandiera della Marina militare italiana, ma l’idea di “repubblica marinara” è recente: risale a Camillo Manfroni (1868-1935), uno studioso della marineria che fu anche uno dei fondatori della Lega navale. Il volume percorre le vicende delle maggiori città marittime all’interno di quella diffusa koiné umana, sociale ed economica che è stata per secoli il Mediterraneo: quattro entità politiche, dunque, molto diverse fra loro per area di interesse, potenza, organizzazione statale e durata.

Ermanno Orlando è docente di Storia medievale all’Università per stranieri di Siena. Si occupa di storia di Venezia nel basso medioevo, di storia politica e culturale del mondo mediterraneo e di storia del commercio e della mobilità umana.

Egidio Ivetic è docente di Storia moderna e di Storia del Mediterraneo all’Università di Padova. Tra le sue numerose opere ricordiamo Storia dell’Adriatico. Un mare e la sua civiltà (2019) e I Balcan. Civiltà, popoli, confini (2020).che abbiamo presentato di recente.

La conversazione può essere seguita in diretta sulla pagina Facebook della Società pesarese di studi storici e su Youtube al link https://youtu.be/KqGVlFC24qM (dove rimarrà registrata).

Riccardo Paolo Uguccioni

presidente

Società pesarese di studi storici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...