Covid: Marche, ricoveri restano 482, +2 in Intensiva (69). In 24ore 12 dimessi, -10 degenti in Terapia Semintensiva (124). 6 decessi

 © ANSA

(ANSA) – ANCONA, 03 MAG – Invariato nelle Marche nelle ultime 24ore il numero dei ricoverati per Covid-19 (482): in calo i degenti in Terapia Semintensiva (124; -10) e invece in aumento quelli in Intensiva (69; +2) e nei reparti non intensivi (289; +8). Nell’ultima giornata, fa sapere il Servizio Sanità della Regione, 12 persone dimesse.

Gli ospiti di strutture territoriali sono 167 (-9) e 14 gli assistiti nei pronto soccorso (-2). In diminuzione anche il numero di positivi in isolamento domiciliare (5.594; -25) e le quarantene (11.949; -645) tra le quali 3.744 con sintomi e 146 operatori sanitari. I guariti/dimessi passano a 89.134 (-83). (ANSA).

(ANSA) – ANCONA, 03 MAG – Sei persone decedute con Covid-19 nelle Marche in 24ore: tre uomini e tre donne, di età compresa tra i 64 e i 91 anni, con patologie pregresse. Lo comunica il Servizio Sanità della Regione. Il numero di vittime nella regione si porta così a 2.951 mentre a livello provinciale si assottiglia sempre più il divario tra Pesaro Urbino (970), la più colpita nella prima ondata, e Ancona (941) ‘fulcro’ delle ondate successive. Quasi la metà i decessi in provincia di Macerata (493); seguono le province di Fermo (280) e Ascoli Piceno (235).
Tre dei deceduti nelle ultime 24ore risiedevano nel Maceratese: un 64enne di Tolentino, una 82enne di Mogliano e una 87enne di Montecosaro. Due erano della provincia di Ancona (un 83enne di Polverigi e una 87enne di Jesi) e uno del Fermano (un 91enne di Sant’Elpidio a Mare). (ANSA).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...