400mila euro di lavori nei borghi di Montalfoglio e San Vito. Il sindaco Dellonti: ‘Riqualificazione e sicurezza’

Lavori nel capoluogo, dalla palestra-struttura polifunzionale al viale, e nelle frazioni: continua senza soste l’opera di riqualificazione del territorio da parte della giunta Dellonti.

Massima l’attenzione, da sempre, per i meravigliosi borghi di Montalfoglio e San Vito sul Cesano. A Montalfoglio si sono conclusi i lavori di restauro conservativo del muro di ingresso, mentre altri interventi finanziati dal Gal prenderanno il via a breve.

I lavori di restauro di uno dei luoghi più iconici dello storico borgo, si sono resi necessari in quanto alcuni mesi fa il muro era andato incontro ad un forte dissesto che ne aveva minato le condizioni di sicurezza, soprattutto della parte sommitale del parapetto. «Un intervento, assieme ad altri minori all’interno – spiega il sindaco Davide Dellonti – che nel complesso ha visto l’impiego di circa 10mila euro di fondi del bilancio comunale. Ora il muro di ingresso è finalmente tornato al suo splendore. Ma sono tanti altri gli interventi che necessita la frazione. A tal proposito posso dare una buona notizia: sono stati finalmente approvati gli interventi proposti dai Comuni al GAL Flaminia Cesano per la ristrutturazione dei borghi. All’interno della misura “Riuso e riqualificazione dei centri storici” della programmazione PSR 2014-2020, nonostante gli innumerevoli ritardi che hanno afflitto l’esecuzione dei progetti di tutti i comuni del GAL, è stato finalmente finanziato l’intervento che riguarda la riqualificazione di parte delle pavimentazioni del centro storico di Montalfoglio, con un progetto di 100mila euro: il 70% finanziato a fondo perduto dal GAL e il restante con fondi di bilancio. Nello specifico verrà rifatta tutta la pavimentazione in selciato di ingresso al borgo, dai lavatoi sino alla conclusione del selciato esistente, in corrispondenza dell’ingresso principale a Piazza San Martino, compresi i sottoservizi ovviamente». Ma l’opera di riqualificazione non si ferma qui: «Attendiamo lo sblocco da parte del Governo, assieme agli oltre 250 Comuni italiani destinatari del medesimo finanziamento fra cui diversi altri della nostra provincia e della Valcesano, dei 180mila euro a fondo perduti, per il restauro delle mura storiche poste a sud e della torretta medievale». Buone notizie anche per San Vito sul Cesano: «Abbiamo stanziato 100mila euro per il rifacimento della porzione crollata di mura storiche nello spigolo ovest. Entrambi gli interventi da 100mila euro, per le due frazioni, sono pronti alla partenza. Per Montalfoglio non dobbiamo più attendere altri atti e passaggi burocratici e possiamo già procedere con l’affidamento dei lavori. Per San Vito sul Cesano si sta predisponendo invece la progettazione esecutiva, essendo un intervento che necessita di una accurato studio dal punto di vista strutturale».

Comune di San Lorenzo in Campo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...