Sondaggio nazionale SWG Confesercenti: ultimi giorni decisivi per lo shopping

Scatto finale per gli acquisti natalizi: nei prossimi giorni secondo le stime del sondaggio SWG realizzato per Confesercenti a livello nazionale sulle intenzioni di acquisto dei consumatori, saranno oltre 22 milioni – il 54% della popolazione adulta – gli italiani che si dedicheranno ai regali. Su tutto, pesa l’incertezza della pandemia da Covid 19: la riduzione stimata per la spesa complessiva di Natale, rispetto al 2019, è pari a -4,7 miliardi euro (-20,6%) così come si restringe di 1,3 miliardi il budget dei regali (-17,9%) e di 3,4 miliardi (-21,8%) per le altre spese. In aumento, invece, le risorse destinate dalle famiglie a saldare i conti in sospeso (+2 miliardi, +18%) e al risparmio (+11,1%).

“La percentuale degli italiani che prevede di spendere meno dello scorso anno per i regali è pari al 64%, con tutte le voci di spesa che vengono riviste al ribasso –spiega Giorgio Bartolini, direttore Confesercenti Pesaro Urbino- in base alle intenzioni degli intervistati, infatti, l’acquisto di prodotti enogastronomici passa dal 70 al 40%; così come calano gli acquisti di abbigliamento (dal 60 al 38%), libri – dal 54 al 35%, giocattoli (dal 44 al 27%) e prodotti tecnologici che passano dal 33 al 23%. Da questi numeri –prosegue Bartolini- si deducono le difficoltà che sta attraversando la rete del piccolo commercio, penalizzata da chiusure e restrizioni che hanno inevitabilmente favorito gli acquisti sulle piattaforme on line scelte, tra il 46% di coloro che nel nostro paese hanno già fatto acquisti per Natale, da 6 italiani su 10 (il 59%, mentre lo scorso anno era il 32%).

E’ positivo però l’atteggiamento di chi ancora non ha comprato i propri regali: il 29 % segnala l’intenzione di farlo in un piccolo negozio o in un mercato. C’è evidentemente bisogno da parte dei consumatori di vivere l’esperienza dell’acquisto che implica, a Natale, anche il piacere di respirare l’atmosfera della festa”.

Da segnalare anche la sensazione di instabilità e di paura rispetto al futuro: il 60% degli intervistati è preoccupato dalla prosecuzione della pandemia anche nel 2021, mentre il 46% delle risposte, contro il 42% dello scorso anno, segnala il timore per la tenuta della situazione economica dell’Italia e il 34% per le prospettive economiche personali e della propria famiglia.

“A questi si aggiungono altri dati –aggiunge Bartolini- che rivelano una generale sofferenza: una famiglia su tre – il 32% – dichiara di aver ridotto i consumi durante l’anno; il 13% segnala di arrivare a fine mese con fatica ed un ulteriore 4% di non arrivarci affatto. In questo quadro -conclude Bartolini- ogni decisione pesa in maniera drammatica e va valutata bene. La chiusura dei negozi di centri e gallerie commerciali nei giorni prefestivi e festivi, ad esempio, rappresenta un grave danno economico ed una distorsione della concorrenza che non possiamo accettare visto che negozi analoghi, fuori dai centri commerciali, possono restare aperti. Su questo, a livello nazionale Confesercenti ha presentato un ricorso al Tar che dovrebbe essere discusso a brevissimo”.

Anche la festa, infine, sarà condizionata dalla situazione attuale: il 41% degli intervistati pensa che l’emergenza e le restrizioni la cancellino del tutto o parzialmente, mentre solo il 29% ritiene che il Natale resti parzialmente o del tutto intatto. Anche le spese per le decorazioni natalizie subiscono un calo: le famiglie che faranno l’Albero passano dal 73 al 67%; quelle che si dedicheranno al Presepe dal 49 al 40%.

CONFESERCENTI PESARO URBINO – UFFICIO STAMPA

Via Salvo D’Acquisto, 7 – 61121 PESARO

http://www.confesercentipu.itinfo@confesercentipu.itFacebook

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...