“Pesaro, i tuoi spazi: tra borghi e quartieri”. Il programma del week end

Venerdì 28Ore 20.30 LABORATORIO PER BAMBINI (7-12 anni) a cura di RIÙ/ Cooperativa Sociale Labirinto Borgo Santa Maria, giardino interno chiesa Santa Maria Regina – via del ProgressoIl riuso entra nel gioco dei bambini: un modo per educare attraverso il divertimento, verso un mondo più sostenibile. I laboratori avranno la durata di un’ora circa, max 15 bambini, prenotazione obbligatoria al 335 7432370. I bambini fino a 6 anni dovranno essere accompagnati da un adulto.
Ore 21:00 GREEN PUPPETS-BURATTINI a cura di Teatro La Bottega Fantastica Villa San Martino – via Frescobaldi CAPPUCCETTO ROSSO CON I BURATTINI – durata: 45’Il titolo didascalico dice già tutto: la storia e i personaggi della nota favola tradizionale, allegramente virati verso le regole dei burattini. La storia c’è, la paura anche, ma tutto va verso la risata, l’allegria di un’antica lingua gioiosa. Faremo anche vedere le budella del lupo, ma, nonostante questo eppure tutti si divertono. Il cacciatore vorrebbe scappare dalla fifa, ma si fa coraggio e salva nonna e nipote e si convince di avere fatto fuori decine di lupi. I finali sono due, quello della storia e un altro nello stile dei Burattini.
Sabato 29Ore 10:00 OPEN STUDIO LORENO SGUANCI itinerario tra sculture urbane e studio di artista.  Cinque Torri, partenza dal parco di via Volontari del Sangue fino allo studio. Nato a Firenze nel 1931, Loreno Sguanci ha frequentato l’Istituto d’Arte di Porta Romana, diplomandosi al Magistero di scultura sotto la guida del Professore Bruno Innocenti, e nel 1952 si era trasferito a Pesaro per in segnare discipline plastiche presso il locale Istituto d’Arte. A Pesaro ha continuato la sua ricerca nel campo della scultura attraverso una costante e serrata attività che muovendo da una iniziale formazione figurativa l’ha portato ad indagare diversi materiali e nuovi linguaggi formali. Lo sviluppo della ricerca artistica di Loreno Sguanci è, dalla fine degli anni novanta, tesa ad approfondire il concetto della forma intesa come presenza densa di antiche e nuove valenze. Oggi, infatti, le sue opere si ergono autonomamente nello spazio con i loro corpi scolpiti segnati da ampie campiture di terra rossa che si estendono sulle superfici del legno definendone, inaspettatamente, i volumi quali segni della memoria che ritornano carichi del sentimento del tempo e del nostro sentire.
Lunedì 31 ore 21:00 Le Foglie d’Oro leggono STORIE BESTIALI (dai 5 anni) – con Stefania Lanari, Luigi Sica, Katia Trippolini, Simone D’Angelo, Massimo Ciaroni Santa Marina, piazzetta davanti alla chiesaAnimali più o meno immaginari, tutto ciò che la fantasia permette di esplorare in un percorso avventuroso nella letteratura per ragazzi, non priva di fascino anche per gli adulti.

Comune di Pesaro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...